Settimana del salterio

domenica
14 Agosto, 2022

TERZA SETTIMANA

SABATO DELLA TERZA SETTIMANA

Lodi mattutine

O Dio, vieni a salvarmi. Gloria al Padre. Come era nel principio. Alleluia.

Questa introduzione si omette quando si comincia l’Ufficio con l’Invitatorio.

Inno rispondente all’Ufficio.

1 ant.

Vicino sei tu, Signore,

e vere tutte le tue vie.

Nel Tempo di Pasqua

Le parole che ho detto a voi

sono spirito e vita, alleluia.

Salmo 118, 145152 XIX (Cof)

Promessa di osservare la legge di Dio

In questo consiste l’amore di Dio, nell’osservare i suoi comandamenti (1 Gv 5, 3). 

T’invoco con tutto il cuore, Signore, rispondimi; * 

custodirò i tuoi precetti.

Io ti chiamo, salvami, * 

e seguirò i tuoi insegnamenti.

Precedo l’aurora e grido aiuto, * 

spero sulla tua parola.

I miei occhi prevengono le veglie della notte * 

per meditare sulle tue promesse.

Ascolta la mia voce, secondo la tua grazia; * 

Signore, fammi vivere secondo il tuo giudizio.

A tradimento mi assediano i miei persecutori, * 

sono lontani dalla tua legge.

Ma tu, Signore, sei vicino, * 

tutti i tuoi precetti sono veri.

Da tempo conosco le tue testimonianze * 

che hai stabilite per sempre.

1 ant.

Vicino sei tu, Signore,

e vere tutte le tue vie.

Nel Tempo di Pasqua

Le parole che ho detto a voi

sono spirito e vita, alleluia.

2 ant.

Mi assista, Signore, la tua sapienza:

sia con me nella fatica.

Nel Tempo di Pasqua

O Dio, sulla tua santa montagna

hai costruito per noi

un altare e un tempio, alleluia.

Cantico        Sap 9, 16. 911  

Signore, dammi la sapienza

Io vi darò lingua e sapienza a cui tutti i vostri avversari non potranno resistere (Lc 21, 15). 

Dio dei padri e Signore di misericordia, * 

che tutto hai creato con la tua parola,

che con la tua sapienza hai formato l’uomo, * 

perché domini sulle creature che tu hai fatto,

e governi il mondo con santità e giustizia * 

e pronunzi giudizi con animo retto,

dammi la sapienza, che siede accanto a te in trono * 

e non mi escludere dal numero dei tuoi figli,

perché io sono tuo servo e figlio della tua ancella,  

uomo debole e di vita breve, * 

incapace di comprendere la giustizia e le leggi.

Anche il più perfetto tra gli uomini,  

privo della tua sapienza, * 

sarebbe stimato un nulla.

Con te è la sapienza che conosce le tue opere, * 

che era presente quando creavi il mondo;

essa conosce che cosa è gradito ai tuoi occhi * 

e ciò che è conforme ai tuoi decreti.

Mandala dai cieli santi, * 

dal tuo trono glorioso,

perché mi assista e mi affianchi nella mia fatica * 

e io sappia che cosa ti è gradito.

Essa tutto conosce e tutto comprende:  

mi guiderà con prudenza nelle mie azioni * 

e mi proteggerà con la sua gloria.

2 ant.

Mi assista, Signore, la tua sapienza:

sia con me nella fatica.

Nel Tempo di Pasqua

O Dio, sulla tua santa montagna

hai costruito per noi

un altare e un tempio, alleluia.

3 ant.

La fedeltà del Signore rimane per sempre.

Nel Tempo di Pasqua

Io sono la via, la verità e la vita, alleluia.

Salmo 116   Invito a lodare Dio per il suo amore

Questo io dico: le nazioni pagane glorificano Dio per la sua misericordia (cfr. Rm 15, 8. 9). 

Lodate il Signore, popoli tutti, * 

voi tutte, nazioni, dategli gloria;

perché forte è il suo amore per noi * 

e la fedeltà del Signore dura in eterno.

3 ant.

La fedeltà del Signore rimane per sempre.

Nel Tempo di Pasqua

Io sono la via, la verità e la vita, alleluia.

Lettura breve, responsorio, antifona al Benedictus, invocazioni e orazione, come nel Proprio del Tempo.

Conclusione dell’Ora come nell’Ordinario.

Utilizza questo pulsante per tornare alla pagina precedente